Hai delle domande?

Home informazioni aero-right Invio campagne Lista Contatti aero-right Come gestire le email respinte nel Email Marketing

Come gestire le email respinte nel Email Marketing

Invio campagne Lista Contatti Aggiornato il giugno 22, 2022

Hai inviato la tua prima email, e alcuni iscritti hanno riferito di non averla ricevuta, è possibile che non sia arrivata l’email a causa di un alto tasso di respinte. Esistono molte ragioni per cui le e-mail vengono respinte, i motivi comuni per le e-mail respinte potrebbero essere il server di un destinatario temporaneamente non disponibile, i contenuti e-mail rifiutati, troppe e-mail nella posta in arrivo o e-mail non valide. Scopri come mantenere la lista pulita, questo metodo migliora di molto il tuo tasso di consegna e ti permette di risparmiare denaro.

Argomenti trattati in questo articolo:


Respinta Hard

Quando l’email viene respinta con un motivo che indica problemi permanenti con il destinatario, viene segnata come respinta hard; uno dei motivi potrebbe essere che l’indirizzo e-mail del destinatario non è valido.

Le email respinte rimarranno nell’elenco dei contatti come contatti attivi a meno che non cambino in un respinta confermata. Ti consigliamo vivamente di pulire il tuo elenco di contatti con la nostra funzione Pulisci lista per rimuovere gli indirizzi e-mail che in precedenza hanno provocato un hard bounce.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di codice forniti per gli hard bounce:

  • Casella di posta non trovata
  • Casella di posta non più attiva
  • Utente sconosciuto
  • Dominio errato
  • In alcuni casi, un’email viene contrassegnata come hard bounce a causa dei filtri antispam.

NOTA

A volte, le email valide potrebbero essere classificate come hard bounce, clicca qui per saperne di più.

Torna Su ↑


Respinta Soft

Le respinte soft sono indirizzi email che rifiutano la consegna della posta a causa di problemi momentanei. Le email con respinta temporanea rimarranno come contatti attivi nel tuo elenco. Le email inviate a questi indirizzi potrebbero subire ritardi temporanei nella consegna o potrebbero essere respinti in modo permanente. Se stai riscontrando un’elevata frequenza di respinte, la rimozione di soft bounce dal tuo elenco di contatti con la nostra funzione Pulisci lista può aiutare a prevenire future respinte hard. Un’altra opzione è creare un nuovo elenco dei soft bounce e utilizzare uno strumento di verifica della lista, per verificare che siano effettivamente indirizzi email validi.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di codice forniti per le respinte soft:

  • Quota superata
  • Troppe sessioni in una connessione
  • Problema locale temporaneo
  • Risposta automatica fuori ufficio

Torna Su ↑


Respinte confermate

Nel caso in cui lo stesso contatto viene respinto per tre campagne consecutive, Benchmark contrassegna automaticamente il contatto come respinta confermata. Una volta che il contatto viene considerato come respinta confermata questo non sarà più presente tra i contatti attivi e quindi viene escluso dagli invii successivi. Nel raro caso in cui uno dei contatti che risulta tra respinte confermate apre una campagna inviata in precedenza, questo viene automaticamente spostato tra i contatti attivi. È importante sapere che anche se il contatto risulta come respinta confermata viene ancora calcolato come contatto ai fini del numero di indirizzi email presenti nell’account e quindi per il piano tariffario.

Le respinte confermate sono indicati in un elenco separato all’interno della lista contatti.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di codice forniti per le respinte confermate:

  • 550 nessun utente (xxx@xxxxxxxxxxxx) rinunciare…
  • 5.1.1 alias sconosciuto o illegale: xxxx@xxxxx …
  • Indirizzo destinatario rifiutato: utente sconosciuto.

Se un indirizzo email valido è contrassegnato come un bounce confermato, è possibile rimuovere manualmente il singolo contatto dall’elenco dei bounce confermati. Tuttavia, se il contatto ha ricevuto un’email negli ultimi 7 giorni, l’opzione di eliminazione non sarà disponibile.

SUGGERIMENTO

Per saperne di più sulla nostra restrizione di cancellazione, fare clic qui.

Torna Su ↑


Email non valide

Alcune email considerate non valide non appariranno come un tipo di respinta. Invece, vengono contrassegnati come email non valide e aggiunti all’elenco indirizzi non validi. Le email non valide non possono essere recapitate. Per saperne di più su come classifichiamo le email non valide, fai clic qui.

Benchmark fornisce anche una funzione Pulisci lista di facile utilizzo che rimuove le respinte soft, hard e confermate in base allo storico degli invii.

Torna Su ↑


Motivi per cui le email valide vengono respinte

Filtri antispam

Se un filtro antispam blocca un’email dal lato del contatto, potrebbe causare una respinta. Il filtro antispam potrebbe trovarsi nel firewall aziendale, nell’ISP/centro dati o nel computer del contatto.

Contenuto dell’email

Nella tua email ci sono cose che potrebbero sembrare spam? Ci sono modi per evitare che la propria email venga filtrata come spam. Assicurateti di utilizzare la funzione Spam Checker nell’editor prima di inviare l’email. 

L’email è finita nella cartella “Spam”?

Un’email può spesso finire nella cartella di posta indesiderata del contatto se il filtro antispam l’ha bloccata. Più questo accade, più alte sono le probabilità di essere bloccati con le email future. Per evitare questo problema, potete chiedere ai vostri iscritti di aggiungere il tuo indirizzo email alla loro lista di “mittenti sicuri”. Fare questa richiesta ti aiuterà a evitare di essere bloccati dai filtri in seguito e a ridurre la tua frequenza di respinta.

Blocco della posta elettronica da parte dell’ISP

Alcuni ISP come Gmail, AOL, MSN/Hotmail o Yahoo possono bloccare temporaneamente i mittenti e poi rimuoverli dalla lista nera entro un giorno o due. Per evitare problemi di consegna, Benchmark monitora costantemente i cicli di feedback per garantire la consegna delle email.

Torna Su ↑


Se hai altre domande o dubbi, non esitare a contattarci.


Hai trovato la risposta alla tua domanda?
Hai già votato!